(Jamma) – La polizia ha reso noto nella mattinata di aver identificato e rintracciato l’uomo che il 9 gennaio scorso aveva sottratto dal bancone di una tabaccheria a Porto d’Ascoli (San Benedetto del Tronto) un blocchetto di gratta e vinci dal valore di 600 euro.

Si tratterebbe di un uomo di origini partenopee di sessantadue anni e senza fissa dimora, che una volta entrato nel locale, si era messo a giocare ad una slot machine, o almeno a fingere di farlo, e in un momento in cui nessuno gli prestava attenzione, ha agito con destrezza e furtività, per poi allontanarsi. I suoi movimenti, sebbene non siano stati notati dagli avventori presenti nell’esercizio, sono stati immortalati dalle telecamere di sorveglianza.

Il titolare dell’attività pubblicò sui social network il filmato in questione, oltre ad una foto del responsabile, lanciando un appello affinché qualora qualcuno lo avesse visto o lo conoscesse, lo denunciasse. Da qui è partita l’indagine degli inquirenti.

Commenta su Facebook