(Jamma) – Dopo il rinvio dovuto ad un parere circostanziato inviato da Malta, è stato approvato dalla Commissione Europea il progetto di legge riguardante la modifica della normativa in vigore sul gioco inviato dalla Polonia.

Il progetto di legge introduce norme sulla creazione di un Registro dei domini utilizzati per offrire giochi d’azzardo in conformità della legge, sul blocco dei domini Internet iscritti nel Registro e sul divieto, per i fornitori di servizi di pagamento, di fornire tali servizi ai siti Internet i cui domini figurano nel Registro. Introduce inoltre la facoltà di gestire giochi d’azzardo via Internet e su apparecchi da intrattenimento fuori dai casinò attraverso una società a capitale pubblico del ministero del Tesoro appositamente creata.

Il progetto liberalizza, inoltre, le regole di gestione del poker e apporta modifiche significative per il mercato dei giochi dettate dalla necessità di arginare il fenomeno del gioco illegale, di garantire il massimo livello di protezione dei giocatori dalle conseguenze negative del gioco d’azzardo e di sensibilizzare l’opinione pubblica circa i rischi derivanti dai servizi forniti da gestori illegali di giochi d’azzardo.

Commenta su Facebook