(Jamma) – Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Vicaria – Mercato, con l’ausilio del personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un 20enne napoletano ed una cittadina ucraina di 29 anni per illecita raccolta di scommesse.

I due avevano allestito una sala scommesse. I locali erano perfettamente arredati e l’attività ben organizzata. Nel corso del controllo sono emerse numerose irregolarità che hanno reso i due destinatari anche di contestazioni amministrative per un massimo edittale di 50.000 euro.

I locali nella loro interezza, tutte le apparecchiature e la somma di 780 euro rinvenuta in cassa, sono stati posti sotto sequestro penale in attesa delle determinazioni della magistratura.

Commenta su Facebook