(Jamma) – Il 10eLOTTO si conferma un gioco di successo. Nel concorso del 22 ottobre sono state infatti oltre 2 milioni e 902 mila le giocate vincenti.

Grazie al “Numero Oro”, la nuova opzione di gioco del 10eLotto, a Milano è stata realizzata una vincita da 159.574,47 euro con cinque euro. E’ la vincita più alta d’Italia in questo concorso. Sempre in città è stata realizzata un’altra vincita da 79.787,23 euro con due euro.

I fortunati giocatori hanno utilizzato la modalità collegata all’estrazione serale de Il Gioco del Lotto. Hanno infatti confrontato i 10 numeri giocati con i 20 presenti nelle prime due colonne del Notiziario delle Estrazioni del Lotto (iniziando dalle ruote di Bari e Cagliari con la Ruota Nazionale sempre esclusa), indovinandone 9 su 10.

Le vincite sono state registrate nella ricevitoria della sig.ra Nadia Carnevali in via Benaco, 32.

“Numero Oro” fortunato a San Marzano di San Giuseppe (TA) dove è stata realizzata una vincita da 79.787,23 euro con 2 euro.

Il giocatore pugliese ha utilizzato la modalità collegata all’estrazione serale de Il Gioco del Lotto. Ha infatti confrontato i 10 numeri giocati con i 20 presenti nelle prime due colonne del Notiziario delle Estrazioni del Lotto (iniziando dalle ruote di Bari e Cagliari con la Ruota Nazionale sempre esclusa), indovinandone 9 su 10.

La vincita è stata registrata nella ricevitoria della sig.ra Angela Salinaro in via V. Emanuele, 75.

A Pisticci (MT) e a Porto San Giorgio (FM) sono state realizzate due vincite gemelle da 31.914,89 euro con una giocata da due euro ciascuna.

I giocatori hanno confrontato in diretta sul monitor della ricevitoria i 10 numeri giocati, con i 20 estratti, indovinandone 9 su 10.

La vincita di Pisticci è stata registrata nella ricevitoria del sig. Antonio Carbone in p.zza Elettra, 7, la vincita di Porto San Giorgio è stata registrata nella ricevitoria del sig. Simone Lanciotti in via U. Foscolo, 19.

Il 10eLOTTO dall’inizio dell’anno ha premiato tutta l’Italia: sono stati infatti già distribuiti premi per oltre 2 miliardi e 852 milioni di euro su tutto il territorio nazionale.

Commenta su Facebook