(Jamma) Il Parlamento ha approvato giovedì scorso le modifiche alla legge sul gioco d’azzardo  introducendo il monopolio statale sulle slot machine. L’obiettivo della modifica, come il governo sostiene, è quello di ridurre l’economia sommersa e la protezione dei giocatori.

La modifica cambia completamente la legge del 2009, e introduce anche un forte controllo statale nel campo di gioco. La legge polacca corrente, adottata dopo lo scandalo sul gioco d’azzardo nell’autunno del 2009, prevede divieto di videolotterie e slot machine fuori dai Casinò.

Secondo l’emendamento, “le gioco d’azzardo si includono anche le scommesse, i giochi di carte e le slot machines.” Il documento estende la lista dei giochi che verrano legalizzati al poker fuori dai casinò. Il documento presuppone che le “attività nel campo dei giochi numerici, lotterie, giochi, bingo e slot machine al di fuori del gioco del casinò è coperto dal monopolio di stato.” Il monopolio di Stato, secondo il governo, è l’unica soluzione in grado di ridurre il gioco illegale, ha detto il vice ministro delle Finanze Wieslaw Janczyk.

La legge presuppone quindi la possibilità di installare le slot fuori dei casinò ma solo nei punti gestiti dalla società del Tesoro. Secondo il documento, l’attività “nell’ambito dei giochi di carte, dadi e slot machine può essere effettuata dopo aver ottenuto una licenza di casinò .” Il gioco del poker potrà essere organizzato nei casinò o al di fuori del casinò, ma dopo aver ottenuto le licenze e aver soddisfatto determinate condizioni.

Commenta su Facebook